Le 10 migliori piastre per capelli 2020: come trovare la piastra perfetta per i tuoi capelli

La guida più completa sulle piastre per capelli e le recensioni dei modelli migliori. Per una scelta consapevole e attenta.

Cover
Cover
INDICE
    Add a header to begin generating the table of contents

    Avere capelli in ordine è prioritario, indipendentemente dal tipo di capelli che abbiamo. Se l’asciugacapelli è lo strumento che maggiormente viene preso in considerazione per ottenere acconciature perfette, ne esiste un altro che può davvero fare la differenza: la piastra per capelli.

    Ideale per chi ha capelli ribelli e vorrebbe avere capelli lisci come spaghetti, o quasi, la piastra è un ottimo alleato per avere dei capelli a posto a patto che se ne scelga una di qualità, che la si usi in maniera corretta e che non si tralascino delle accortezze per avere sempre dei capelli sani.

    In questa guida, abbiamo selezionato le migliori piastre per capelli disponibili per l’acquisto online, che sono state scelte non tenendo conto del loro prezzo ma delle loro funzioni e delle loro caratteristiche; ne abbiamo scelte solo dieci proprio perché nella scelta di accessori di questo tipo è necessario focalizzarsi sui migliori restringendo la lista a quelli che davvero hanno caratteristiche di prima categoria e possono fare la differenza.

    Avere capelli lisci è un sogno di molte donne e perché questo sogno si avveri bisogna affidarsi a prodotti di elevata qualità, proprio per evitare che capello e cuoio si indeboliscano.

    Image 1 migliori piastre

    Le 5 migliori piastre in sintesi

    In totale la nostra scelta è ricaduta su dieci diversi modelli di piastre. Di questi dieci modelli ne abbiamo selezionati cinque che sono adatti a specifiche categorie di capello, che presentano caratteristiche particolari e uniche, che colpiscono per tecnologia. I cinque modelli di piastre che abbiamo selezionato come top non sono stati scelti per il loro prezzo ma per le loro caratteristiche.

    Le dieci migliori piastre per capelli da acquistare online

    Di seguito recensiamo nello specifico le dieci migliori piastre per capelli che possono essere acquistate online e che possono essere utilizzate tranquillamente in casa. Abbiamo selezionato i dieci prodotti tenendo in considerazione i seguenti aspetti:

    • Caratteristiche tecniche
    • Efficacia
    • Prezzo
    • Recensioni degli utenti

    Per correttezza specifichiamo che la lista di seguito non è una classifica delle piastre liscianti ma un elenco con i dieci prodotti della categoria che, stando alle loro caratteristiche, al prezzo e alle recensioni, rappresentano il meglio in circolazione.

    I prodotti che abbiamo scelto di inserire sono classificati in base alle seguenti categorie di appartenenza:

    • Piastra universale
    • Piastra a vapore
    • Piastra per capelli ricci/mossi
    • Piastra per chi cerca un ottimo rapporto qualità/prezzo
    • Piastra più tecnologica

    Puoi cliccare sul link associato ad ognuno dei prodotti recensiti per l’acquisto diretto dello stesso con un semplice e veloce click.

    1Ghd Platinum+

    Ribbon-Miglior

    Migliore piastra in assoluto

    ghd-Platinum+-Styler-piastra-per-capelli-1000-600

    ghd Platinum+ è la top di gamma della linea di piastre ghd. Disponibile in diversi colori, si caratterizza per un peso ridotto e caratteristiche di prima categoria tra cui l’esclusivo sistema a due braccia. Si tratta di un sistema proprietario che funziona come una pinza per cui le piastre, una volta agganciate ai capelli, si stringono andando a trattenere senza forzarla la ciocca; in questo modo la ciocca viene stirata velocemente e facilmente senza spezzarsi e allo stesso tempo senza fuoriuscire.

    Include tecnologia brevettata Tri-Zone che permette alla piastra di autoregolare la temperatura in base ai capelli e di aggiustare costantemente la temperatura man mano che si va avanti con lo styling. La piastra GHD è decisamente il top di gamma e funziona correttamente su tutti i tipi di capelli, da quelli più fragili a quelli più crespi, senza rovinarli. La funzione Sleep Mode è particolarmente utile così come le capsule copri lamelle che consentono di proteggere la piastra da urti e graffi.

    Caratteristiche:

    • Voltaggio universale
    • Peso: 700 grammi
    • Temperatura automatica intelligente
    • Coprilamelle anticalore incluse

    Lo consigliamo perché:

    • E’ maneggevole e potente
    • La temperatura si adatta allo spessore capello per non danneggiarlo
    • Sleep-mode: spegnimento automatico dopo 30 min di non utilizzo
    • Dispone di lamelle ultra-gloss che scivolano sui capelli

    2Ghd Gold

    Ghd-Gold-piastra-per-capelli-1000-600

    La Gold è la classica tra le piastre ghd ed è perfetta per tutti i tipi di capelli. E’ dotata di tecnologia dual-zone technology grazie a due sensori termici che controllano la temperatura ottimale di styling dalla base alle punte, regolandosi autonomamente così da garantire capelli lisci e sani. La temperatura massima di lavoro arriva a 185° C, proprio in virtù del fatto che una temperatura più alta danneggerebbe i capelli e a lungo andare anche il cuoio capelluto.

    Oltre al voltaggio universale, la piccola di casa ghd presenta lamelle basculanti che si adattano al capello e anche alle mani che utilizzano lo strumento in modo da garantire uno styling impeccabile e veloce. Il cavo che si muove consente l’utilizzo di questa piastra in tutte le situazioni e su tutti i capelli. La temperatura che si autoregola permette di utilizzare la piastra su tutti i capelli, anche quelli colorati.

    Caratteristiche:

    • Voltaggio universale
    • Peso: 700 grammi
    • Tecnologia dual-zone: distribuzione uniforme del calore
    • Sleep-mode: spegnimento automatico dopo 30 min

    3L’Oréal Professionnel Paris SteamPod

    Ribbon-Miglior

    Migliore piastra a vapore

    L’Oréal-Professionnel-Paris-SteamPod-piastra-per-capelli-1000-600

    La piastra L’Oréal Professionnel Paris SteamPod è un prodotto innovativo pensato per chi vuole fare particolarmente attenzione ai propri capelli e non vuole cedere alle lusinghe delle piastre più classiche. Infatti utilizza il vapore per lisciare i capelli senza rovinarli. La piastra è caratterizzata da un contenitore per l’acqua collegato direttamente al tubo che eroga vapore tramite le lamelle.

    Le placche sono in ceramica e per questo motivo, anche in virtù della presenza costante di vapore, questo accessorio non sfibra e non rovina i capelli. Non solo: le lamelle sono equipaggiate con dei dentini che permettono di pettinare le ciocche mentre le se si stira. E’ dotata di selezione della temperatura da 180 °C a 210 °C, così da adattarsi a tutti i tipi di capelli e a tutte le lunghezze. Il cavo di alimentazione è lungo 2 metri ed è completamente ruotante, così da adattarsi perfettamente ai capelli e all’impugnatura.

    Caratteristiche:

    • Peso: 850 grammi
    • N° temperature: 3 livelli da 180°C a 210°C con regoalzione costante del calore
    • Pettine integrato per districare i capelli durante lo styling
    • Serbatoio d’acqua integrato

    Lo consigliamo perché:

    • E’ dotato di effetto ionizzante
    • Non scalda troppo permettendo ai capelli ricci di ottenere un effetto naturale e volumizzante

    4BaByliss ST395E Pro Steam

    BaByliss-ST395E-Pro-Steam-piastra-per-capelli-1000-600

    La BaByliss ST395E Pro Steam è una piastra che funziona con il vapore e che per questo motivo non risulta aggressiva né con il cuoio capelluto né con il capello e le sue fibre. Il rivestimento in Titanium Ceramic garantisce la massima scorrevolezza sui capelli ma è la presenza del vapore che mentre liscia idrata e protegge i capelli, indipendentemente dalla tipologia e dalla lunghezza.

    La BaByliss è anche dotata di funzione ionizzante per cui le piastre, che sono anche larghe, eliminano l’effetto crespo per una durata maggiore. L’Advanced Ceramics heating system garantisce alle piastre di scaldarsi in maniera uniforme e di mantenere la temperatura costante; la temperatura è regolabile su cinque diverse gradazioni mentre i pettinini districanti retraibili sulle lamelle garantiscono un liscio perfetto fin dalla prima passata.

    Caratteristiche:

    • Peso: 700 g
    • N° temperature: 5
    • Funzione Ionic: elimina l’effetto crespo e l’elettricità del capello
    • Pettine districante retrattile: 3 regolazioni

    5Cloud Nine The Wide Iron Piastra

    Ribbon-Miglior

    Migliore Piastra per capelli ricci

    Cloud-Nine-The-Wide-Iron-Piastra-per-capelli-1000-600

    Cloud Nine è una delle piastre più interessanti e potenti per chi ha i capelli mossi e ricci. E’ caratterizzata infatti dalla Tecnologia Kinder Styling che permette la regolazione automatica della temperatura in base al capello in modo che non sia mai eccessiva e che non provochi danni a capelli e cute. Le lamelle sono basculanti per garantire facilità e fluidità di movimento ed è possibile regolare la temperatura da 75° C a 225° C. Il filo è girevole e ruota a 360° così da seguire la mano in qualsiasi spostamento.

    Il display a LED è perfetto per tenere sotto controllo la temperatura, che la piastra riesce a raggiungere in circa 20 secondi. Interessante e utile la protezione termica di cui tutta la piastra è permeata e che permette di evitare che il calore venga trasferito su altre superfici nel caso in cui la piastra venga appoggiata.

    Caratteristiche:

    • Peso: 500 grammi
    • N° temperature: 7 livelli, da 75°C a
      225°C
    • Piastre in ceramica a minerali infusi

    Lo consigliamo perché:

    • Le piastre con infusione di minerali aiutano a preservare il capello
    • Le lamelle larghe aiutano a stirare i capelli lunghi e ribelli
    • L’ampio range di temperature permette una vasta scelta di intensità

    6Braun Satin Hair 7 SensoCare

    Braun-Satin-Hair-7-SensoCare-piastra-per-capelli-1000-600

    La piastra in ceramica Braun Satin Hair 7 Sensocare ha una caratteristica particolare: legge e memorizza i dati sui capelli mentre la si utilizza. Nel fare ciò, ti avvisa se sono troppo umidi evitandoti dunque di perdere troppo tempo e di rovinare i capelli. E’ anche possibile aggiungere informazioni specifiche sui propri capelli, che l’accessorio utilizzerà per calibrare le sue funzioni e soprattutto la temperatura.

    E’ proprio per questi motivi che la Braun Sensocare è tra le dieci migliori piastre per capelli e nello specifico tra le migliori per i capelli mossi e ricci! Le piastre oscillano così da evitare l’eccessiva pressione sui capelli mentre la ceramica NanoGlide garantisce risultati ottimali senza strappare i capelli. La larghezza di di 30 mm rende questa piastra particolarmente adatta a capelli medio lunghi, specialmente mossi o ricci.

    Caratteristiche:

    • Peso: 550 grammi
    • Temperatura automatica, si regola automaticamente in base a secchezza e spessore del capello
    • Tecnologia intelligente che impara dal capello, possibilità di salvare fino a 3 profili personalizzati

    7Remington Keratin Protect S8598

    Ribbon-Miglior

    piastra migliore per qualità / prezzo

    Remington-Keratin-Protect-S8598-piastra-per-capelli-1-1000-600

    La Remington Keratin Protect S8598 è una piastra davvero unica nel suo genere: infatti le lamelle sono rivestite in ceramica per garantire che il calore venga distribuito uniformemente e che le ciocche restino idratate e luminose. Ma la vera particolarità è la presenza di keratina e olio di mandorle di cui le placche sono infuse e che vengono rilasciate mentre si utilizza l’accessorio sui capelli. In questo modo le ciocche non soffrono per via del calore diretto ma restano morbide e sane.

    E’ possibile selezionare cinque diversi livelli di temperatura, da da 160° C a 230° C in base al tipo di capello; una volta accesa e selezionata la temperatura, la Remington Keratin Protect si riscalda nel giro di 15 secondi e si spegne, qualora venga lasciata inavvertitamente accesa, dopo 6 minuti di inutilizzo.

    Il cavo di alimentazione ruotante e lungo 3 metri è un altro plus di questo strumento per capelli, il cui prezzo è davvero invitante a fronte di caratteristiche che lo rendono uno dei più scelti da chi vuole stirare i propri capelli in casa.

    Caratteristiche:

    • Peso: 560 grammi
    • N° temperature: 5
    • Spegnimento automatico dopo 60 min

    Lo consigliamo perché:

    • E’ dotata di 5 temperature da 160°C a 230°, con un sensore di idratazione del capello per proteggerlo dal calore
    • Si spegne automaticamente dopo 60 min di non utilizzo
    • Le piastre sono infuse di keratina e olio di mandorle

    8Imetec Bellissima My Pro Steam B28

    Imetec-Bellissima-My-Pro-Steam-B28-piastra-per-capelli-1-1000-600

    La Imetec è famosa per le sue piastre economiche ma di alta qualità e questa Bellissima My Pro Steam non fa eccezione. La particolarità è il serbatoio d’acqua capiente e in grado di assicurare fino a 100 passate su capelli di media lunghezza.

    Le piastre sono rivestite in ceramica e dotate di piccoli forellini dai quali fuoriesce il vapore; è proprio il vapore rilasciato dalla piastra che permette l’utilizzo di questa Bellissima in maniera veloce e rapida, garantendo risultati anche sui capelli crespi o molto mossi. Il vapore si attiva automaticamente quando le ciocche vengono chiuse tra le due piastre. Le piastre sono lunghe 11 cm e quella inferiore è basculante proprio per adattarsi alle ciocche e diffondere uniformemente il calore.

    La tecnologia alla base di questa piastra è di prima qualità ma l’azienda ha scelto di puntare su un prezzo abbastanza basso, dando così a tutti la possibilità di fruire di un prodotto eccellente ad un prezzo accessibile.

    Caratteristiche:

    • Peso: 760 grammi
    • N° temperature: 3
    • Tecnologia a vapore per non danneggiare i capelli
    • Larghezza delle piastre adatta a tutti tipi di capelli

    9Dyson Corrale

    Ribbon-Miglior

    Migliore piastra Per Tecnologia innovativa

    Dyson-Corrale-piastra-per-capelli-1000-600

    La piastra Dyson Corrale fa parte della linea dedicata alla cura dei capelli dell’azienda, famosa in tutto il mondo per le sue tecnologie all’avanguardia. La Corrale ha una particolarità che la rende unica nel suo genere: le lamelle sono realizzate in lega di rame e manganese ma, soprattutto, sono flessibili per avvolgere i capelli nella loro interezza senza schiacciarli o strapparli.

    A questa caratteristica si aggiungono le tre impostazioni di calore, 165° C, 185° C e 210° C, in base al tipo di capello, e la presenza di un sensore integrato che regola la temperatura delle piastre 100 volte al secondo, così da evitare danni ai capelli.

    La Corrale di Dyson si può inoltre utilizzare sia attaccata alla corrente che senza filo; la durata media di utilizzo senza filo è pari a 30 minuti. E’ perfetta per chi viaggia spesso grazie alla presenza della Flight-ready.

    Caratteristiche:

    • Peso: 560 grammi
    • N° temperature: 3
    • Lamine flessibili in lega di rame e manganese
    • Funziona anche wireless

    Lo consigliamo perché:

    • Le piastre flessibili e il calore intelligente aiutano a ridurre notevolmente i danni al capello
    • E’ possibile usare la piastra senza il filo, con un autonomia di 30 minuti
    • L’alternativa wireless e la leggerezza, la rendono perfetta per viaggiare

    10Remington HYDRAluxe Pro

    Remington-HYDRAluxe-Pro-piastra-per-capelli-1000-600

    La piastra Remington HYDRAluxe Pro è equipaggiata di tecnologia proprietaria Hydracare Mist che, in fase di lisciaggio, rilascia particelle di acqua fredda per evitare il surriscaldamento dei capelli.

    La tecnologia Hydracare Mist si comporta diversamente rispetto al classico vapore in quanto le particelle che rilascia sono fredde, dunque non cariche elettricamente e in grado di essere assorbite facilmente dai capelli; grazie al rilascio costante di particelle di acqua fredda, i capelli diventano modellabili più facilmente e, soprattutto, in minor tempo.

    A questa tecnologia si affianca il rivestimento in ceramica delle lamelle, il Moisture Lock, che fissa l’umidità dei capelli mantenendolo costante mentre lavora sulle ciocche. L’utilizzo del vapore si accompagna alla presenza di sensori integrati che rilavano la temperatura e la mantengono costante così da non causare danni a cuoio e capelli.

    Caratteristiche:

    • Peso: 450 grammi
    • N° temperature: 5
    • Possibilità di utilizzo con la tecnologia HYDRAcare Mist: rilascio di particelle di acqua fredda per mantenere il capello idratato e protetto
    • Controllo intelligente del calore

    image 2 migliori piastre

    Piastre per capelli: tipologie e caratteristiche

    Alla luce della lista delle dieci migliori piastre per lisciare i capelli, vale la pena soffermarsi sulle varie tipologie di piastre per capelli individuandone anche le caratteristiche.

    Piastra in ceramica

    Le piastre in ceramica sono, oggi, le più diffuse in quanto hanno la particolarità di distribuire il calore omogeneamente su tutta la superficie delle lamelle e in questo modo di permettere uno styling veloce e che dura. La ceramica, inoltre, permette ai capelli di scorrere senza restare incastrati e dunque di non spezzarsi. Va aggiunto a ciò il fatto che le piastre in ceramica sono solitamente molto resistenti per cui sono un ottimo investimento per chi cerca un prodotto di qualità e duraturo.

    Piastra in tormalina

    Le piastre in tormalina sono l’evoluzione di quelle in ceramica. La tormalina è un materiale in grado di generare ioni negativi i quali vanno a contrastare l’azione di quelli positivi, che sono i responsabili primari quando si ha a che fare con capelli secchi. Agendo in questo modo, la piastra in tormalina diminuisce l’effetto degli ioni positivi e favorisce il processo di lisciatura dei capelli, velocizzando le procedure.

    Gli ioni generati dalla tormalina, infine, evitano danni alla cute e al bulbo pilifero, proprio perché mantengono un livello di idratazione tale per cui queste due parti del capello non soffrono.

    Piastra a vapore

    La piastra a vapore sfrutta questo elemento naturale per lisciare i capelli senza appesantirli e senza rovinarli. Solitamente questo tipo di piastre integrano un serbatoio esterno agganciato alle lamelle grazie a dei tubicini invisibili. Il vapore permette di stirare i capelli senza aggredirli e, applicando contestualmente un prodotto a base di keratina e (possibilmente) senza ingredienti chimici, di ottenere risultati ottimi e duraturi.

    Come scegliere la piastra migliore in base al proprio capello

    La grande nota dolente quando si scelgono prodotti per capelli e soprattutto le piastre è come assicurarsi di scegliere un prodotto che sia adatto alla propria tipologia di capello. La scelta non è legata tanto alla tecnologia visto che questo aspetto dipende dalle preferenze personali e anche dal budget che si ha a disposizione quanto alle caratteristiche del prodotto.

    Alla luce di queste considerazioni, ecco qualche consiglio utile per scegliere la piastra migliore in base al proprio tipo di capelli:

    • Capelli mossi e lunghi: opta per una piastra larga e lunga, in grado di trattenere più capelli;
    • Capelli corti: opta per una piastra larga stretta e compatta che ti permetta di lavorare anche a basse temperature visto che sarai spesso a contatto con la cute;
    • Capelli molto ricci: opta per una piastra che ti permette di regolare la temperatura verso l’alto, con lamelle larghe per una migliore presa.

    A che temperatura usare la piastra?

    Va da sé che la piastra va usata con cautela e, soprattutto, rispettando il nostro capello. Per questo motivo, questa è una tabella di base da tenere presente per evitare di sottoporre i capelli ad uno stress enorme dovuto all’esposizione diretta al calore.

    • Capelli ricci: 210° – 230°C
    • Capelli ondulati: 200 °C.
    • Capelli normali e lisci: 150°C
    • Capelli sfibrati: 120° – 130°C
    • Capelli bianchi: max 180°C.

    Se ti stai chiedendo perché sui capelli sfibrati è necessario tenere la temperatura più bassa del normale, la risposta è presto data: i capelli diventano bianchi quando il nostro organismo rallenta la produzione di melanina. Questo non vuol dire che i nostri capelli sono più fragili quando sono bianchi ma semplicemente che il calore potrebbe togliere loro anche l’ultima patina di protezione che gli rimane, seccandoli e rovinandoli. Infatti il calore eccessivo può danneggiare la capacità della melanina di generare colore e dunque di colorare i capelli, e sui capelli che hanno di per sé poca melanina il danno potrebbe essere enorme. Ecco perché abbassare la temperatura della piastra quando si lavora con capelli bianchi è fondamentale.

    Due elementi fondamentali quando si acquista una piastra lisciante

    Se sei in procinto di acquistare una nuova piastra per capelli, oltre alle considerazioni di cui sopra devi fare attenzione a due elementi che sono fondamentali quando si parla di piastre professionali per uso casalingo.

    Peso

    Il peso incide moltissimo sull’utilizzo della piastra: più l’accessorio è pesante, più difficile sarà da usare e, come reazione, meno lo useremo. Non solo, una piastra pesante rende difficili le operazioni di lisciaggio dei capelli portando ad una distribuzione disomogenea del calore e, soprattutto, a non riuscire a trattenere correttamente i capelli rischiando di ritrovarsi con parte della testa liscia e parte ondulata.

    Costo

    Come abbiamo avuto modo di vedere, esistono piastre per capelli di tutti i prezzi. In media, le più costose sono quelle che durano di più e che dunque rappresentano il miglior compromesso prezzo/qualità dal momento che la spesa viene affrontata una volta e si è poi a posto per anni. Ma le più costose possono essere davvero molto costose per cui non è il caso di disdegnare quelle più economiche, a patto che siano dotate di caratteristiche tali da non danneggiare i capelli e da permettere un utilizzo efficiente.

    Come utilizzare la piastra in maniera corretta

    Se l’acquisto della piastra lisciante è un momento che richiede attenzione, allo stesso modo richiede cura il momento dell’utilizzo di questo accessorio di bellezza. Ecco i vari passaggi da seguire per utilizzare la piastra correttamente e avere dei capelli lisci e sani.

    1. Preparare i capelli

    L’utilizzo di shampoo, balsamo ed eventuali creme specifiche è fondamentale per preparare i capelli alla piastra. Una volta lavati i capelli, è poi sempre necessario risciacquarli per bene così da rimuovere tutti i residui, praticando l’ultimo risciacquo con acqua fredda per attivare la microcircolazione.

    2. Asciugare completamente i capelli

    I capelli vanno asciugati completamente con il phon in quanto non deve esserci residuo di acqua né sulla testa né sul capello. Durante l’asciugatura è bene utilizzare una spazzola o un pettine per iniziare a dare la forma alla testa, preparandola così a ricevere i benefici della piastra lisciante.

    3. Districare eventuali nodi

    Posizionati davanti a uno specchio e inizia a sciogliere gli eventuali nodi che si sono formati. Se hai lavorato bene con il phon, non dovresti avere problemi per cui questo potrebbe essere un passaggio di cui potresti poter fare a meno.

    4. Accendere la piastra

    Accendi la piastra e portala alla temperatura adatta.

    5. Dividere i capelli in ciocche

    Se hai i capelli lunghi devi dividerli in ciocche non più larghe di 2 o 3 centimetri, da fissare con pinze o mollette.

    6. Iniziare a passare la piastra

    Chiudere le ciocche dentro le lamelle e passare la piastra lungo tutta la sua lunghezza dall’alto verso il basso.

    image 3 migliori piastre

    Spazzole liscianti: una soluzione più che alternativa alla piastra

    Una soluzione che fa spesso capolino quando si parla di piastre per lisciare i capelli sono le spazzole liscianti: si tratta di spazzole classiche che si riscaldano e vengono utilizzate per lo styling dei capelli, incluso il liscio.

    Il vero punto di forza di questi accessori è che sono più pratici da usare rispetto alle piastre, cosa che le rende estremamente appetibili. Ne esistono, esattamente come le piastre, di diversi tipi in diversi materiali: le spazzole liscianti in ceramica e quelle ionizzatrici sono le più famose e agiscono eliminando o riducendo l’elettricità statica dei capelli così da fissare la piega. Se opti per la spazzola al posto della piastra, fai attenzione al design: più l’impugnatura è grande e meno facile la spazzola sarà da usare.

    Allo stesso modo, fai attenzione alle setole: siccome lavorerai i capelli con calore diretto, le setole devono essere di prima qualità ed essere in grado di non surriscaldare cute e bulbo per non rovinare il capello. Anche nel caso delle spazzole liscianti, la selezione della temperatura è un fattore fondamentale nella scelta così come il range di temperature disponibili e la regolazione automatica delle stesse in base al tipo di capello.

    Per l’uso casalingo, la spazzola lisciante è sicuramente una soluzione da prendere in considerazione per risultati veloci e pratici ricordando comunque sempre di prestare attenzione a come la si usa, specialmente al contatto tra calore, cute e capello.

    Come rendersi conto se i capelli sono rovinati per via del calore?

    Il calore può giocare brutti scherzi anche su capelli forti e sani. Infatti a contatto con una fonte di calore molto forte o prolungata nel tempo, i capelli perdono la loro fibra e la loro elasticità, letteralmente bruciandosi. Esistono dei modi per capire se la piastra ha rovinato i nostri capelli e a che livello. Ecco i più importanti:

    Colore

    Se il colore dei tuoi capelli, specie in prossimità delle punte, è tendente al giallo paglierino anche se non li hai mai colorati, vuol dire che il capello ha perso la sua patina esterna e sta perdendo consistenza e forza.

    Aspetto

    L’aspetto di un capello sano è facilmente individuabile ad occhio nudo: lucido ed elastico, con punte intatte e tutte della stessa lunghezza. Al contrario, un capello sfibrato e rovinato dal calore si presenta ruvido al tatto, opaco e tendente ad annodarsi.

    A questi due elementi se ne aggiunge un terzo, non di minore importanza che riguarda quanto i capelli riescono ad assorbire i prodotti che utilizziamo per il lavaggio: un capello sfibrato per apparire esteticamente migliore necessita di un quantitativo ingente di shampoo e balsamo, cosa che invece non necessita un capello sano e in forma. Dunque se quando lavi i capelli ti rendi conto di aver bisogno di passare e ripassare con il prodotto di tua scelta, vuol dire che i tuoi capelli potrebbero essere rovinati e dunque “assetati” e “affamati” al punto da non riuscire a nutrirsi solo con una classica passata di shampoo.

    I rimedi naturali per i capelli rovinati dalla piastra

    Se a forza di usare la piastra senza accortezze i tuoi capelli sono sfiniti, ricorri ai rimedi naturali per rimetterli in sesto, provando uno (o anche tutti) di questi impacchi:

    • Impacco all’olio di oliva: cospargi olio di oliva su tutti i capelli e sulla cute, massaggiandolo per bene con le mani e con un pettine. Lascialo agire per almeno 30 minuti quindi lava per bene i capelli con shampoo e balsamo risciacqua a lungo, ricordandoti di sciacquare a freddo l’ultima volta.
    • Impacco all’avocado: schiaccia l’avocado e distribuiscilo sui capelli massaggiando anche le punte. Lascia agire per 30 minuti, lava con i prodotti che usi di solito quindi risciacqua, senza dimenticare il risciacquo a freddo.
    • Impacco al burro di cocco: prendi il burro di cocco e massaggialo sulla testa e sui capelli lasciandolo agire per minimo 30 minuti. Lava la testa con shampoo e balsamo, risciacqua a caldo e a freddo e asciuga.

    Come avrai notato, i tre impacchi che ti abbiamo proposto sono tutti a base di ingredienti oleosi e il motivo è semplice: sono proprio questi a rinforzare la struttura del capello, eliminando l’eccessiva secchezza, idratando i capelli e lucidandoli.

    image 4 migliori piastre

    L’asciugacapelli: l’alleato perfetto della piastra

    Piastra e phon vanno a braccetto e si completano: un buon asciugacapelli è fondamentale per l’asciugatura corretta dei capelli, che preparerà poi all’uso della piastra. Va da sé che, come abbiamo già visto in questo approfondimento, la scelta del phon da usare a casa richiede attenzione.

    Ricordati di optare sempre per modelli dotati di tecnologia per la protezione dei capelli, di regolazione della temperatura e di rilascio di ioni che vadano ad annullare l’effetto crespo. Inoltre ricorda sempre di tenere il phon ad una certa distanza rispetto alla testa, per evitare di seccare la cute e, di conseguenza, il capello. Quest’ultima accortezza è ancora più importante quando al phon si unisce la piastra, proprio perché entrambi questi due accessori di bellezza tendono a destabilizzare il PH della cute e dunque possono creare problemi.

    Capelli sani nonostante la piastra? Si può!

    Anche se usi la piastra frequentemente, puoi comunque avere dei capelli sani e forti. Il primo segreto è quello di utilizzare una piastra di buona qualità e dotata di tecnologia che non rovina i capelli. In pi seguendo alcuni accorgimenti specifici, riuscirai a godere appieno dei vantaggi della tua piastra lisciante e allo stesso tempo a mantenere i capelli sani e splendenti.

    Usa solo prodotti appositi per capelli della tua tipologia

    I prodotti generici, quelli che sostengono di essere adatti per tutti i tipi di capelli, vanno assolutamente messi nel dimenticatoio. Al contrario, scegli sempre prodotti specifici per la tipologia di capelli che devi trattare e anche per l’eventuale problema che vuoi risolvere. Se hai capelli crespi, scegli uno shampoo e un balsamo pensati per questo tipo di capigliatura. Se li hai colorati devi scegliere un prodotto apposito che li sostenga. E così via.

    Sciacqua i capelli con l’acqua fredda

    L’acqua fredda è un ottimo modo per risvegliare cute e capelli. Infatti l’effetto del freddo sulla cute rimette in moto i vasi sanguigni, ringiovanisce i follicoli e li nutre senza appesantirli. Se sciacqui costantemente i capelli con acqua fredda, questi saranno più propensi a ricevere il calore del phon e della piastra.

    Massaggia il cuoio capelluto

    Esattamente come l’acqua, anche un massaggio sul cuoio capelluto rimette in moto i vasi sanguigni e prepara cute e capello alla ricezione del calore di piastra e phon. Puoi usare le mani o uno dei tanti accessori appositi per massaggiare la testa, che peraltro funzionano molto bene anche contro lo stress.

    image 5 migliori piastre

    Migliori piastre per l’uso personale: FAQs

    Abbiamo deciso di sintetizzare le risposte ad alcune delle domande più frequenti che potresti avere dopo aver letto questa guida, soprattutto se sei in procinto di acquistare una piastra lisciante.

    Considerando che ognuno di noi ha esigenze diverse, questi sono gli elementi minimi che la tua piastra dovrebbe avere per essere considerata di buona qualità:

    • Regolazione della temperatura: la possibilità di regolare la temperatura alla quale l'accessorio deve lavorare, sia manualmente che, nel caso dei modelli più avanzati, automaticamente in base al capello;
    • Filo lungo e mobile: il cavo dell'alimentazione deve essere lungo e possibilmente mobile in modo da adattarsi alla posizione di chi lo usa e anche alle mani.

    Sì, è una delle condizioni primarie da valutare quando si acquista una piastra lisciante. Un cavo lungo permette di lavorare su tutta la lunghezza dei capelli senza doversi dimenare in posizioni strampalate. Ed è ancora meglio se il cavo è lungo e mobile, dunque in grado di seguire la mano nei suoi movimenti di styling.

    No, non è necessario. La custodia è un plus che molto spesso contribuisce al prezzo finale ma non è fondamentale, anche se utile. E' però fondamentale che la tua piastra integri un meccanismo di spegnimento automatico dopo un certo periodo di tempo e che le piastre siano pensate per toccarsi senza graffiarsi quando chiuse, altrimenti dopo qualche tempo lo strumento potrebbe diventare inutilizzabile

    La durata media di una piastra di buona qualità è di circa 3 anni, ma questo dipende sia dal tipo di prodotto che dall'uso che ne facciamo. Meno la si usa, più durerà. E allo stesso modo, più è buona e più durerà.

    La piastra di per sé non fa male ai capelli, come ti abbiamo spiegato qui. Fa male se ne facciamo un utilizzo improprio e se non adottiamo le precauzioni del caso. Fa male anche quando usiamo un prodotto scadente che per lisciare i capelli non fa altro che bruciarli.

    I segnali che devi valutare pr capire se il tuo accessorio beauty non funziona più sono i seguenti:

    • Le lamelle si surriscaldano
    • Le lamelle impiegano troppo a scaldarsi
    • I capelli non scorrono bene quando li metti nella piastra.

    Nel momento in cui ti accorgi che la tua piastra presenta dei problemi, anche piccoli, cambiala: non rischiare di rovinare i tuoi capelli per una sciocchezza che può essere facilmente e velocemente risolta!

    L'idea che la marca famosa sia tale solo perché è costosa è completamente sbagliata. I brand più conosciuti sono quelli che in generale garantiscono standard elevati in termini di prestazioni e qualità. A ciò si aggiunge un'assistenza che solo le aziende più famose possono garantire. Dunque, noi consigliamo di scegliere piastre di marche famose proprio per i motivi di cui sopra.

    Il prezzo di una piastra dipende quasi sempre dalle sue caratteristiche e funzioni per cui se un prodotto costa di più vuol dire che ha più funzioni. Ovviamente non fermarti al prezzo quando scegli una piastra ma valuta attentamente le caratteristiche del prodotto e, soprattutto, se hai davvero bisogno di tutto quello che la piastra che hai scelto ha. Se hai in mente di cosa hai bisogno, allora devi mettere in conto di spendere anche cifre più alte per portarti a casa una piastra di qualità e durata superiore.

    conclusione migliori piastre

    Conclusione

    In questo articolo abbiamo voluto sottoporti una selezione delle migliori piastre per capelli da usare a casa e che puoi acquistare direttamente online. La scelta di una piastra non è mai semplice e troppo spesso si preferisce risparmiare piuttosto che optare per un prodotto più costoso ma qualitativamente migliore.

    Se cerchi una piastra funzionale, valuta il tuo tipo di capelli e le tue esigenze ma allo stesso tempo ricordati anche di curare i tuoi capelli in tutte le fasi della tua routine beauty, per mantenerli sani e forti.

    Speriamo di averti dato consigli utili per il tuo prossimo acquisto, e le dritte necessarie per trovare la piastra migliore da utilizzare per acconciature alla moda e che rispecchino il tuo stile e la tua personalità!

    Buoni acquisti!