4 Motivi per Cui Devi Cambiare l’Asciugacapelli

Quando va cambiato il phon? Quali sono i motivi per cui l’asciugacapelli va sostituito? Scoprilo nella nostra guida velocissima da leggere.

4 Motivi per Cui Devi Cambiare l’Asciugacapelli
4 Motivi per Cui Devi Cambiare l’Asciugacapelli
INDICE
    Add a header to begin generating the table of contents

    Quante volte hai sentito dire che i capelli, insieme alla pelle, sono il riflesso diretto della nostra salute? Ed è proprio così: i capelli raccontano molto di noi, non solo per quel che riguarda la nostra personalità ma anche per quel che riguarda il nostro stato di salute e la cura che abbiamo di noi stessi. Capelli sfibrati possono essere sintomo di stress, capelli che si spezzano possono essere sintomo di alimentazione scorretta, giusto per citare due condizioni comuni a molte persone.

    Ma a compromettere la bellezza dei nostri capelli è anche l’asciugacapelli che può fare la differenza tra persone che hanno la stessa tipologia di capelli e che non hanno alcun problema. L’asciugacapelli è un accessorio indispensabile per la cura dei nostri capelli, ma molto spesso alla scelta di questo elettrodomestico non è data la priorità che dovrebbe avere: in questa guida ti spieghiamo quali sono i motivi che dovrebbero spingerti a cambiare il tuo phon e quali sono i criteri per scegliere un asciugacapelli di ottima qualità.

    La durata media di un asciugacapelli

    Statisticamente, e senza considerare fattori esterni, un asciugacapelli ha una durata di vita media che va dai 3 ai 7 anni. Si stima che un asciugacapelli possa durare un massimo di 800 ore di utilizzo, il che si traduce in un volume variabile tra 300 e 400 asciugature. Si tratta di numeri non assoluti ma che dipendono da molteplici fattori:

    • Utilizzo
    • Manutenzione
    • Qualità

    Considerando la velocità con cui la tecnologia si evolve e migliora, un phon che ha più di 5-7 anni è un phon che utilizza una tecnologia non all’avanguardia e, per questo motivo, potenzialmente dannosa per i capelli, per la cute e, ad un livello diverso, per l’ambiente a causa del consumo energetico richiesto per funzionare.

    4 motivi per cambiare l’asciugacapelli

    4 motivi per cambiare l’asciugacapelli

    Indipendentemente da quanto sopra, sono almeno tre i motivi per i quali dovresti cambiare phon.

    1. I tuoi capelli sono sfibrati e sottotono

    Il primo segno da guardare attentamente è la salute dei propri capelli: se ti alimenti correttamente, non hai carenze vitaminiche o altri problemi e non vivi un periodo di stress ma i tuoi capelli non sono come dovrebbero essere, sono sfibrati e in generale sottotono, vuol dire che l’asciugacapelli che stai usando non è adatto. Infatti, quando li asciughiamo i nostri capelli perdono ioni e fibre naturali e per questo motivo possono risultare secchi e sfibrati. Per ovviare a questa condizione, oltre a nutrire i capelli con shampoo e maschere apposite, è bene scegliere un phon agli ioni di litio: si tratta di apparecchi che, durante l’asciugatura, ristabiliscono gli ioni persi dai capelli e allo stesso tempo scompongono le particelle di acqua presenti nei capelli in modo tale che l’acqua in eccesso evapori e che i capelli si idratino correttamente.

    2. Hai la cute irritata e secca

    La cute irritata e secca è un problema comune a moltissime persone: non solo rende il capello fragile ma può procurare prurito e, alla lunga, forfora e secchezza generalizzata. Spesso è proprio il phon il primo indiziato quando si verificano questi problemi: il getto di calore dell’asciugacapelli, infatti, può mettere a repentaglio la salute della cute sottoponendola ad uno stress incredibile che provoca secchezza. Se la tua cute è secca e non sai più come curarla, cambia phon: scegline uno che abbia la piastra in tormalina o in ceramica, entrambi in grado di asciugare i capelli in fretta e di distribuire il calore uniformemente senza dunque danneggiare la pelle. E ricorda sempre di tenere il phon ad una certa distanza rispetto alla cute, proprio per evitare i danni da esposizione al calore.

    3. Fai fatica ad utilizzarlo

    Se hai un phon vecchio o di fascia economica, è molto probabile che il tuo apparecchio sia pesante al punto tale da essere difficile da usare. Ciò comporta non solo fatica ad utilizzarlo ma anche un utilizzo scorretto che può danneggiare, anche gravemente, i capelli: se un phon pesa, per esempio, tendiamo ad avvicinarlo molto alla cute quando asciughiamo i capelli per velocizzare le operazioni ma, così facendo, stressiamo cute e capelli (vedi punto precedente) causando danni di enormi proporzioni. Se il tuo asciugacapelli è pesante, è arrivato il momento di cambiarlo scegliendone uno di ultima generazione, leggero e facile da maneggiare e utilizzare.

    4. Noti strani rumori e una minore potenza

    Con il passare del tempo, l’asciugacapelli può perdere la sua potenza e cominciare ad emettere strani rumori metallici. Sono i componenti che costituiscono questo accessorio a far rumore a causa dell’usura e del tempo che passa: in alcuni casi si tratta di semplice usura, in altri della formazione di ruggine internamente dovuta al contatto con l’umidità. Contestualmente, il phon può perdere potenza e per asciugare i capelli si impiega molto più tempo del dovuto e con un notevole dispendio di energia elettrica. Se il tuo asciugacapelli presenta questi problemi, è ora di sostituirlo con uno nuovo.

    Come scegliere l’asciugacapelli perfetto

    Come scegliere l’asciugacapelli perfetto

    Alla luce di quanto sopra, se hai deciso di cambiare phon devi fare attenzione a dei dettagli assolutamente non trascurabili allo scopo di acquistare un apparecchio che sia utile, funzionale, e che renda i tuoi capelli splendenti e sani. Questi sono solo alcuni dei parametri da valutare in fase di acquisto, ma per un approfondimento in materia, leggi la nostra guida ai migliori asciugacapelli.

    Tecnologia a ioni

    Come abbiamo già specificato qui, un phon ionizzatore è perfetto per garantire lucentezza e vitalità a capelli e cute. Infatti, il rilascio di ioni e particelle permette al phon di ripristinare proprio quelle particelle e quegli ioni che i capelli perdono naturalmente per via del calore dopo il lavaggio. Investire in un asciugacapelli con tecnologia a ioni è fondamentale per capelli sani, lucenti e forti. Senza contare che questa tecnologia garantisce asciugature più rapide, con un minor dispendio di energia elettrica.

    Potenza

    Scegli sempre un phon che abbia una potenza minima di 1800 Watt. Maggiore è il voltaggio, più velocemente sarai in grado di asciugare i capelli. Gli asciugacapelli con voltaggio basso sono generalmente più economici, ma non hanno di solito lunga vita e il risparmio iniziale corrisponde ad una spesa molto sostenuta nel quotidiano.

    Leggerezza

    Un phon comodo è un phon leggero e maneggevole: ti può sembrare un dettaglio di poco conto ma usare un asciugacapelli pesante stanca le braccia e ci costringe ad aumentare la velocità e il calore per fare più in fretta possibile, con pesanti ricadute sui capelli e sulla cute. Sarebbe ideale scegliere un apparecchio dal peso di meno di 1 Kg.

    Impostazioni avanzate

    Più funzioni sono disponibili, più il phon è performante e adattabile. Scegline uno che permette di impostare il calore in base alle tue esigenze così da calibrarlo in base ai tuoi capelli, alla stagione e al risultato che vuoi ottenere. Non dimenticarti di verificare la presenza della temperatura fredda, da usare al termine dell’asciugatura per una finitura lucida e per ristabilire l’equilibrio della cute.

    Altre accortezze per capelli belli da vedere e toccare

    Altre accortezze per capelli belli da vedere e toccare

    Una volta acquistato il phon nuovo, è sempre bene ricordarsi di prendersi cura dei capelli costantemente e correttamente. Ecco alcune delle cose da non dimenticare mai e che garantiscono lunga vita a capelli sani e belli da vedere e toccare:

    • Utilizzare sempre e solo prodotti di qualità;
    • Utilizzare prodotti specifici in base al proprio capello e/o al risultato che si vuole ottenere;
    • Imparare a massaggiare giornalmente il cuoio capelluto per migliorare la circolazione sanguigna;
    • Sciacquare i capelli con acqua fredda per rinvigorirli;
    • Non lavare i capelli troppo di frequente;
    • Periodicamente sciacquare con aceto di mele;
    • Applicare ogni settimana una maschera specifica per il proprio tipo di capelli o per il problema da trattare;
    • Scegliere solo spazzole con setole naturali o, ancora meglio, pettini per evitare di spezzare i capelli.

    Ricordati che così come cambiamo ci prendiamo cura della nostra pelle e del nostro peso, così dobbiamo prenderci cura dei nostri capelli; e così come cambiamo rossetto o deodorante periodicamente, così dobbiamo cambiare asciugacapelli periodicamente per mantenere capelli sani, forti e lucenti. A volte bastano davvero piccole accortezze per migliorare la nostra apparenza e sentirci più belle!