6 Consigli su come rendere i denti più bianchi per un sorriso abbagliante

Scopri nel nostro articolo come regalare al mondo la migliore versione di te, iniziando da un sorriso magnetico ed abbagliante.

6 Consigli su come rendere i denti più bianchi per un sorriso abbagliante
6 Consigli su come rendere i denti più bianchi per un sorriso abbagliante
INDICE
    Add a header to begin generating the table of contents

    Hai voglia di cambiare l’aspetto dei tuoi denti e dare un tocco di luce abbagliante al tuo sorriso? Se stai pensando che sullo sbiancamento dei denti sia già stato detto tutto, è solo perché non hai ancora letto quest’articolo. Sappiamo che quotidianamente vengono spesi fiumi di parole su centinaia di blog e siti online sui metodi per ottenere il sorriso candido che tutti sogniamo, ma la nostra redazione oggi ha fatto di più!

    Abbiamo setacciato per te l’universo dentale in lungo e in largo, e siamo finalmente pronti a far esplodere qui una miriade di informazioni davvero utili, per aiutarti a cambiare il tuo sorriso e far diventare la tua aura ancora più speciale.

    I motivi per cui il sorriso tende a perdere il suo originale colore bianco li conosci già, giusto? Fumo, scelte alimentari, stile di vita ed igiene orale sono solo le cause principali dell’ingiallimento dei denti. Ognuna di queste cause concorre nel tempo a scolorire il tuo sorriso, ma questo è un argomento che noi oggi sfioreremo soltanto, poiché preferiamo passare all’attacco per darti preziosi consigli su come conquistare bei denti bianchi.

    La consapevolezza che il tempo non è un gambero (indietro non si va)

    Man mano che il tempo passa, la consapevolezza di doversi prendere cura dei propri denti diventa sempre più chiara. I denti sono soggetti ad usura, e un’attenzione mirata per questa parte del corpo è davvero fondamentale per ottenere uno stile di vita sano e brillante.

    Se dovessimo riassumere in tre parole le conseguenze principali legate al tempo che passa, potremmo sintetizzarle sicuramente in:

    • ingiallimento
    • perdita delle difese naturali dei denti
    • aumento della placca

    Lo scolorimento dei denti è di gran lunga la preoccupazione che più affligge chi desidera ritrovare un bel colore bianco, nella convinzione che questo sia un sogno irrealizzabile. In realtà, la nostra guida nasce proprio per farti comprendere che forse questo non è un obiettivo così impossibile da ottenere.

    Il fenomeno della perdita delle difese naturali dei denti dipende da cause molteplici, tra cui l’affaticamento psico-fisico cui tutti noi siamo sottoposti nella nostra routine quotidiana. La relazione tra stress e denti è stata oggetto di ricerca da parte dell’Università di Harvard, ed i risultati devono davvero farci riflettere. Se il cortisolo (l’ormone dello stress) ha valori elevati, il nostro organismo può risentire degli effetti negativi, compresi denti e gengive.

    Come lo stress quotidiano può pregiudicare il colore dentale

    Lo stress può agire sul sistema immunitario causando un indebolimento delle difese, determinando la presenza di batteri patogeni nella placca dentale e finendo per causare parodontiti, gengiviti e carie. Una persona oberata da troppi impegni (ce ne sono tantissime!), finisce per prendersi sempre meno cura di se stessa, e di conseguenza anche dei propri denti.

    In caso di forte stress, è importante non abbassare la cura nei confronti della tua igiene orale. Spazzolino, dentifricio e filo interdentale sono le armi più potenti a tua disposizione per rimuovere la placca, evitare la formazione di carie e l’ingiallimento dei denti.

    Sebbene la placca non abbia una relazione diretta con l’età, si riscontra tuttavia una sua maggiore presenza nelle persone meno giovani. Le cause sono diverse, ma è accertato che il cambiamento fisico, unito a problemi di salute come artriti e patologie fisiche, può limitare la cura dell’igiene orale. Nonostante questa limitazione, bisogna aggiungere però che tale comportamento sia molto soggettivo, variabile da persona a persona.

    Il motto da preferire è: se puoi sognarlo, puoi farlo

    motto da preferire è se puoi sognarlo, puoi farlo

    Non sei l’unica a guardare lo specchio sognando denti bianchi, poiché si tratta di un desiderio che al mondo ha una persona su due: in altre parole, si tratta di un desiderio che hai in comune con tutta la metà degli abitanti della Terra. Ambire ad avere un sorriso sullo stile delle star internazionali, è un’aspirazione che viene spesso confinata nella categoria sogni, ma il detto del visionario Walt Disney che affermava: “Se puoi sognarlo, puoi farlo”, non è affatto confinato al mondo dell’immaginazione.  Puoi farlo davvero!

    A parte i rimedi infiniti reperibili in commercio, alcuni dei quali molto efficaci come i migliori kit per lo sbiancamento dei denti qui, in quest’articolo abbiamo deciso di andare oltre, e darti una serie di utili dritte per avere un sorriso felice.

    Convincersi che quel che desideriamo non è sempre irraggiungibile, è un primo passo importantissimo verso il cambiamento. Se cominci a ripetere come un mantra che puoi farlo oltre a sognarlo, attiverai una forza propellente basata sul credere, che ti darà una chiave per far avverare quel che vuoi. E così, qualsiasi obiettivo piccolo o grande che sia, si avvicinerà fino a poterlo raggiungere.

    Le motivazioni vengono prima dei consigli

    Alla luce di questa importante premessa, la prima lista di consigli che vogliamo regalarti non è quella dei rimedi, ma quella delle motivazioni. La ragione? Desideriamo che ti facciano da guida durante questa lettura, per trasformare in realtà il tuo sogno di guadagnare un sorriso da star:

    • chiudi gli occhi e sogna un magnifico sorriso
    • fai un passo e segui i consigli su come ottenerlo
    • impegnati più che puoi per migliorare te stessa
    • ammira fiera la nuova te allo specchio

    Leggi, rileggi e oplà!  Ora sei pronta finalmente per iniziare questo speciale viaggio virtuale insieme a noi. La tua meta? Un magnifico sorriso!

    Consiglio 1: evita di cadere in qualsiasi forma di manipolazione (niente trucchetti!)

    evita di cadere in qualsiasi forma di manipolazione

     Diffida da tutti coloro che ti propongono di ricorrere ad un’abbronzatura spray per dare l’impressione di avere denti più bianchi. Molti siti online propongono suggerimenti molto opinabili, basati sull’utilizzo di abbronzanti spray che rendono la tua pelle più scura, e mirati a creare un contrasto con il colore dei tuoi denti per farli risultare più bianchi.

    Il mondo è pieno di “illusioni ottiche”: dall’arte all’estetica il mondo è pieno di inganni dell’occhio e quello della cosmetica dentale non fa eccezione.

    Gli spray abbronzanti menzionati all’inizio di questo paragrafo sono soltanto un esempio della manipolazione che si può fare per ottenere un certo risultato. Un altro metodo per far apparire i denti più bianchi e che dunque rientra nella stessa categoria, è quello di adottare un make-up ad hoc, che crei l’illusione. 

    Per far sembrare i denti più bianchi, scegli toni freddi per il tuo trucco, escludendo le matite per le labbra nei toni del rosso e dell’arancione, ed anche i fondotinta sull’arancione. Un eyeliner bianco e tonalità naturali o colori freddi per le labbra, un blush ed un fondotinta sui toni del rosa o del pesco, ti consentiranno di avere un viso che farà apparire i tuoi denti più bianchi.

    Consiglio 2: prenditi cura dei denti ogni giorno con costanza e metodo

    prenditi cura dei denti ogni giorno con costanza e metodo

    Credi che questa precisazione sia scontata? Beh, in realtà non lo è affatto. Pensare di prenderti cura ogni giorno dei tuoi denti non è sufficiente, se non sai come farlo nel modo corretto.  Per avere denti in salute e del migliore colore possibile, devi spazzolare e passare il filo interdentale quotidianamente, almeno due volte al giorno. Un bonus è previsto per coloro che usano anche un collutorio medicinale!

    È assolutamente obbligatorio compiere queste operazioni prima di andare a dormire. La migliore sequenza vede l’utilizzo dello spazzolino alla fine, dopo filo e collutorio, in quanto questo garantisce i migliori risultati per un sorriso più smagliante. Seguire con costanza queste regole base, assicura meno placca e meno visite dal dentista per pulire i denti.

    Se già segui questa routine, sei davvero a buon livello di partenza e puoi continuare a seguire le tappe successive della nostra guida, che da questo punto in poi entra in ambiti più specifici.

    Consiglio 3: chiediti se il tuo spazzolino è davvero pulito

    chiediti se il tuo spazzolino è davvero pulito

    L’igiene è importante, come abbiamo già accennato nel corso di quest’articolo, ma ti sei mai soffermato a pensare se le norme igieniche che segui sono sufficienti a garantirti la pulizia del tuo spazzolino?

    Anche se la tua risposta personale è affermativa, ci sono buona possibilità che tua risposta possa trovare obiezioni da parte della Dental Health Foundation, e te ne spieghiamo i motivi. Una ricerca promossa qualche tempo fa da questa Fondazione, ha rivelato i sei errori più antigienici che molta gente fa quando ha a che fare con gli spazzolini da denti:

    • Tenere lo spazzolino vicino al gabinetto: lo sciacquone produce uno spruzzo che contiene batteri e questi ultimi, attraverso l’aria, potrebbero arrivare fino allo spazzolino (se si trova vicino) e contaminarlo. Il rimedio: chiudi sempre il copriwater prima di tirare lo sciacquone, per evitare dannosi spruzzi di ritorno.
    • Conservare lo spazzolino vicino al lavello in cucina: questa abitudine è diffusa in diversi paesi del mondo, ed anche molti italiani lo fanno. Mettere lo spazzolino troppo vicino al lavello, lo espone a contaminazioni batteriche dannose per i denti. Il rimedio: assicurati di mettere lo spazzolino a distanza di sicurezza dal lavello.
    • Usare il coprispazzolino: se nella tua vita hai sempre pensato che fosse un’ottima idea, potrebbe non esserlo invece. Tale usanza è ritenuta non igienica dalla Denthal Health Foundation, poiché il coprispazzolino non permette alle setole di asciugarsi, creando un’umidità all’interno di cui i batteri potrebbero approfittare. Il rimedio: gli spazzolini devono essere sciacquati subito dopo l’utilizzo e poi conservati in posizione verticale, per far sì che l’acqua possa scorrere via dalla testa dello spazzolino.
    • Mettere a contatto più spazzolini: questo è sicuramente un errore madornale, ed uno tra i più comuni. Spesso gli spazzolini finiscono per venire a contatto e questo non va bene, poiché si verifica una contaminazione che rischia di avere conseguenze quando laviamo i denti. Il rimedio: fai attenzione affinché gli spazzolini siano distanziati tra loro e non si tocchino, specialmente se condividi il bagno con altre persone.
    • Contaminare gli spazzolini con prodotti detergenti: conserva lo spazzolino lontano dai prodotti detergenti, poiché le componenti chimiche potrebbero essere dannose per la tua salute, se ingerite. Il rimedio: assicurati di riporre lo spazzolino in un luogo dove le particelle dei prodotti chimici non possano arrivare.
    • Non cambiare gli spazzolini abbastanza spesso: gli spazzolini deteriorati possono danneggiare le gengive e lo smalto dentale. Il rimedio: cambia lo spazzolino ogni due o tre mesi, ed in aggiunta sostituiscilo ogni volta che lo avrai usato durante un raffreddore o un’influenza, per ridurre la circolazione dei batteri.

    Cosa c’entrano questi errori con i denti bianchi? Sappi che essi hanno un peso molto più rilevante di quel che pensi sul colore dei tuoi denti: meno placca, infezioni e scarsa igiene orale combattono l’ingiallimento dentale in modo molto efficace.

    Consiglio 4: mangia in modo strategico per avere denti più bianchi

    mangia in modo strategico per avere denti più bianchi - fragole

    Ti piacciono le fragole? Forse da oggi questo frutto scalerà la classifica delle tue preferenze, poiché le fragole contengono acido malico, uno sbiancante naturale dei denti. Tuttavia, non devi tenerle in bocca troppo a lungo poiché lo smalto potrebbe risentirne, come afferma una figura storica della cosmetica dentale, il Dr. Mervyn Druian del London Cosmetic Dentistry Centre,.

    Un’altra voce autorevole del settore, il Dr. Peta Leigh di una famosa clinica dentale del Regno Unito, afferma che le mele sono considerate degli “spazzolini naturali” per la loro capacità di pulire e lucidare i denti. Altri cibi cui viene attribuita la stessa funzione sono le carote crude, il sedano e …il popcorn! Tutti questi cibi vengono chiamati con il nome di “cibi detergenti”, per la loro capacità di ripulire i denti dai batteri. Il Dr. Leigh suggerisce di “mangiare questi cibi alla fine del pasto quando non si ha la possibilità di lavare i denti”.

    Cosa c’entra il formaggio con i denti bianchi?

    Giusto! Che attinenza dovrebbe esserci tra il formaggio e i denti bianchi? Ebbene, c’entra eccome! Il formaggio è considerato dagli esperti un alimento che contribuisce in modo fondamentale a tenere in salute i denti e soprattutto a mantenerli bianchi, come afferma il Dr. Leigh.

    Il fatto che sia un alimento molto calorico, non significa che devi scendere a patti per barattare i tuoi denti bianchi con dei chili in più, però! Il formaggio neutralizza gli acidi e remineralizza lo smalto, e di conseguenza questi benefici apportati rendono più lento il processo di ingiallimento. In aggiunta, il formaggio è anche molto ricco di calcio e questo costituisce un ulteriore vantaggio per i denti, che ne risultano rafforzati e protetti. 

    Tuttavia, se nonostante il tuo desiderio di avere denti bianchi hai deciso di evitare di mangiare formaggio, il nostro consiglio in alternativa è quello di sostituirlo con yogurt e latte, poiché essi hanno la stessa capacità del formaggio di rafforzare ossa e denti.

    Studia i colori dei cibi per capire se vanno bene per avere denti bianchi

    La Dr.ssa Uchienna Okoye potrebbe non essere un nome noto ai più, ma è un’esperta dentale di fama internazionale, la quale ha affermato che” tutto quel che macchia un indumento bianco, macchia anche i tuoi denti. Evita I cibi scuri e bevi bevande gassate con la cannuccia”.

    In generale, gli esperti suggeriscono di mangiare cibi “bianchi”: più sono bianchi e più i denti diventeranno bianchi.  Il Dr. Richard Marques, acclamato dentista di una delle più famose cliniche dentistiche londinesi, fa una lista dei cibi più bianchi tra cui compaiono pollo, pesce e riso.

    Qual è l’effetto del chewing gum sui denti bianchi?

    Via libera al chewing gum!  Non tutti sanno che le gomme da masticare hanno un effetto benefico sulla dentatura, e le ricerche più recenti lo hanno confermato. Il chewing gum contribuisce in modo rilevante a mantenere ed esaltare la dentatura bianca, come conferma il Dr. Leigh.

    Le gomme aiutano a pulire i denti in modo meccanico rimuovendo parti di cibo rimaste tra i denti, ma soprattutto stimolano la produzione di saliva capace di neutralizzare gli acidi e remineralizzare lo smalto.

    Ricorda però che non ogni tipo di gomma da masticare va bene, poiché il chewing gum cui ci riferiamo in questo paragrafo è quello senza zuccheri e con proprietà sbiancanti.

    Consiglio 5: largo al fluoruro e al bicarbonato di sodio

    largo al fluoruro e al bicarbonato di sodio

    Il fluoruro è una sostanza chiave per mantenere ed esaltare i denti bianchi, quindi deve essere assicurato costantemente. Quando lavi i denti è meglio sputare nel lavabo piuttosto che risciacquare la bocca, in modo da permettere al fluoruro di restare nella zona dentale il più a lungo possibile, soprattutto mentre dormi.

    Il bicarbonato di sodio è considerato uno sbiancante per i denti naturale, e viene incluso in molti tipi di dentifrici. Ecco di seguito una ricetta facile e approvata dai dentisti, che potrai preparare da sola: mescola un quarto di cucchiaino di bicarbonato di sodio con acqua ed applicalo sui denti, oppure aggiungi il bicarbonato ad un comune dentifricio e lava i denti normalmente. Entrambi questi consigli sono molto efficaci per sbiancare i denti in modo innocuo.

    Consiglio 6: usa il potere dell’acqua per un sorriso più bianco senza batteri

    usa il potere dell’acqua per un sorriso più bianco senza batteri

    L’acqua ha un potere universale ed è uno degli elementi vitali per il nostro corpo, in quanto ci assicura la vita. Ma sapevi che questo prezioso elemento è altrettanto vitale per la tua igiene orale? Essa agisce con un efficace strumento di pulizia, con una grande capacità di eliminare i batteri e i residui di cibo, e quindi il Dr. Marques raccomanda a tutti di bere un bicchiere d’acqua dopo ogni pasto.

    E aggiunge: “usa acqua calda salata per risciacquare, poiché questo ti aiuta a sbiancare i denti in modo naturale, oltre a costituire una protezione per le gengive”. Anche in questo caso possiamo fornire una semplice ricetta, suggerendoti di mescolare un cucchiaino di sale in una tazza d’ acqua bollita e lasciata raffreddare, per poi utilizzarla tipo collutorio.

    Il sale è un antibatterico naturale che agisce attaccando le pareti cellulari dei batteri.

    In sintesi, l’acqua è davvero fondamentale ed uno studio del prestigioso portale Positive Health Wellness ne ha riassunto in 7 punti i benefici:

    • Rafforzamento dentale: come già accennato, l’acqua contenente fluoruro rafforza i denti e li remineralizza.
    • Pulizia della bocca: l’acqua aiuta a tenere i denti puliti
    • Anti secchezza del cavo orale: una bocca secca ha carenza di saliva, necessaria per prevenire la carie. Bere acqua migliora l’idratazione orale.
    • Prevenzione dell’alitosi: vari fattori come scarsa igiene orale, secchezza del cavo orale e batteri possono portare all’alitosi. L’acqua può aiutare a prevenirla.
    • Idratazione delle gengive: l’acqua può aiutare a prevenire le gengiviti
    • Ripristino del giusto livello di pH: i cibi e le bevande acide possono alterare il pH della bocca e determinare la carie. L’acqua può prevenire questo problema.
    • Anti ingiallimento dei denti: grazie al potere dell’acqua di prevenire l’insorgenza dei diversi problemi su accennati, l’ingiallimento dovuto al tempo può rallentare.

    Conclusione

    Il sogno di avere denti bianchi viaggia costantemente tra il mito e la realtà, includendo lungo il percorso anche false illusioni e chimere che devi cercare di evitare. Il desiderio di ottenere denti bianchissimi è assolutamente un obiettivo perseguibile ma qui, più che in ogni altro campo, vige la regola dell’essere cauti e soprattutto informati.

    In quest’articolo di oggi, abbiamo cercato di chiarire alcuni aspetti fondamentali alla base del processo per raggiungere la meta agognata di un sorriso luminoso e abbagliante. Quel che principalmente abbiamo voluto mettere in risalto, è che oltre ogni metodo pratico, vige la regola universale del prenderti cura di te con costanza e dedizione.

    Dietro ognuno dei consigli che abbiamo voluto darti, si ripete un’unica regola presente in modo sottile ma costante tra le righe, un mantra che recita: prenditi cura della tua bellezza. La tua bellezza è unica, e il sorriso è la luce che l’accende.

    Abitudini sane ed uno stile di vita che mette il tuo corpo al centro di ogni azione, costituisce il presupposto migliore per vivere al meglio e per conquistare anche le mete che possono sembrarti precluse.

    Seguire tutti i consigli che portano a migliorare la tua bellezza, significa conquistare un’arma per poterti sentire sicura e felice di essere come sei. Soprattutto, significa avere uno strumento per guardare le foto preferite delle tue star apparentemente irraggiungibili, pensando che non ti cambieresti mai con nessun’altra al mondo.